Messina, Calabrò va al ballottaggio con un largo vantaggio. Liste, vince l’Udc

di . Categoria: Politica

calabro-accorinti

PALERMO, 11 GIUGNO 2013 – Felice Calabrò, sostenuto dal centrosinistra, si ferma al 49,94% e andrà al ballottaggio con Stefano Accorinti (23,88%) dopo uno spoglio emozionante che lo ha tenuto in sospeso fino all’ultimo.  

 

Enzo Garofalo, sostenuto dal centrodestra, arriva al 18,49 per cento: dietro, con percentuali risicate, tutti gli altri candidati compresa la grillina Saja. 

 

Per quanto riguarda le liste è quella dell’Udc la più votata con oltre il 12%, è evidente il peso del ministro messinese D’Alia nell’affermazione della lista. Il Pd ha superato il Megafono, insieme i due schieramenti hanno totalizzato circa il 20%.

 

Il Pdl, con il 10,45% è la lista più votata tra i partiti di opposizione al governo regionale.

 

La città di Messina è stata quella più lenta nelle operazioni di spoglio. Ieri la città peloritana è stata protagonista di un vero e proprio caso: dal Comune sono stati segnalati alla Prefettura numerosi errori nella compilazione dei verbali.

 

Intorno alle 19, infatti, su 20 comunicazioni pervenute solo due erano corrette. È stato necessario quindi fornire nuove indicazioni ai presidenti di seggio per riformulare correttamente le comunicazioni.

 

Nella città dello Stretto hanno votato 142.662 elettori su 201.739 aventi diritto, con una affluenza del 70,22%. Si registra dunque un calo del 5,37 rispetto alle amministrative precedenti.

 

Sindaco-Messina13 

 

 

Clicca qui per seguire in diretta lo spoglio:

Catania

Messina

Siracusa

Ragusa

LASCIA IL TUO COMMENTO

tour
cucina
salute
animali
musica
libri

NEWS IN BREVE

Tutte le news
Joy, la nuova offerta FASTWEB solo Internet per la casa con le Serie Tv di Sky Online

FASTWEB rivoluziona Joy, l’offerta solo Internet per la casa. Joy unisce tecnologia e innovazione: l’offerta Internet senza limiti è stata arricchita con nuove funzionalità nelle tre aree principali di utilizzo della rete, comunicare, giocare e guardare video.

Continua a leggere