Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

sequestrate armi e munizioni

Reggio Calabria, catturato un pericoloso latitante
In manette anche 5 fiancheggiatori /FOTO /VD

di . Categoria: Calabria, Cronaca, News dalle province

È finito in manette questa mattina, nell’ambito di un’operazione dei carabinieri della compagnia di Palmi, il latitante Francesco Luppino, 36 anni, ricercato per omicidio, tentato omicidio, detenzione e porto illegale di arma da fuoco. Durante l’operazione sono stati arrestati anche suoi cinque favoreggiatori.

Luppino aveva fatto perdere le proprie tracce nel 2013. Dopo un anno e mezzo di indagini, i carabinieri hanno deciso di intervenire ieri sera, dopo aver pedinato alcuni fiancheggiatori del malvivente. Durante l’irruzione in quella che già da tempo era considerata dai carabinieri come uno dei possibili rifugi di Luppino, il latitante e i fiancheggiatori hanno tentato di darsi alla fuga, ma senza riuscirci, in quanto i carabinieri avevano circondato l’intera zona.

All’interno dell’abitazione, sono stati identificati Domenico Trimarchi, 24 anni, Antonino Laurendi, 19 anni, entrambi parenti di Luppino; Mimma Corsaro, 41 anni, Francesco Curatola, 56 anni, e Rosy Curatola, 19 anni, famiglia residente nell’immobile.

ECCO LE FOTO SEGNALETICHE:

I cinque soggetti hanno fornito appoggio, sia fisico che materiale al latitante, tanto che, grazie al loro aiuto, è riuscito ad eludere più volte le indagini per la sua cattura. Durante la perquisizione domiciliare, sono state rinvenute e sequestrate le seguenti armi e munizioni: un fucile sovrapposto, 50 cartucce per fucile, una pistola semiautomatica munita di caricatore, 25 cartucce, una carabina ad aria compressa.

9 marzo 2015

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news