Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

l'imam ha 22 anni

Terrorismo, progettava un attentato a Roma
La Digos arresta un cittadino somalo VIDEO

di . Categoria: Cronaca, Lazio, Molise

imam somalo progettava attenatti a roma, arrestato somalo progettava attentato a roma, roma attenatato progettato da imam somalo

Un imam somalo di 22 anni sembra stesse progettando un attentato a Roma. Con questa accusa la Digos di Campobasso lo ha arrestato in Molise. Gli inquirenti hanno accertato che il giovane, richiedente asilo, era fuggito dal centro di accoglienza di Campomarino e probabilmente era diretto proprio nella Capitale.

L’imam inneggiava all’Isis, ad Al Qaeda e ad Al Shabab, invitando gli altri ospiti del Centro di accoglienza ad azioni violente da realizzare nell’ambito della Jihad. Il giovane esaltava anche gli attentati terroristici di Parigi e il martirio, invitando gli altri ospiti del centro di accoglienza ad unirsi alla Jihad e a seguirlo prima a Roma e poi in Siria.

“La guerra continua. Cominciamo dall’Italia, andiamo a Roma e partiamo dalla stazione”: è quanto minacciava il somalo.

Il procuratore capo di Campobasso, Armando D’Alterio, l’ha definita azione “intensa e veemente di proselitismo”.
Nella sua stanza gli agenti hanno registrato con una telecamera nascosta l’uomo mentre visionava diversi video nei quali erano presentate immagini di attentati.

Da una conversazione intercettata tra due soggetti residenti all’interno del Centro per rifugiati di Campomarino, l’imam veniva definito un “esaltato” pronto a passare alla mobilitazione. Secondo gli investigatori c’erano elementi per ritenere che fosse nella fase della mobilitazione, ma a quanto pare non c’erano segnali che potesse passare alla fase operativa.

9 marzo 2016

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news