Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

hanno tra i 26 e i 50 anni

Furti in ville, otto arresti nel Sud Italia NOMI
Tentarono di rubare anche uno sportello postmat

di . Categoria: Basilicata, Campania, Cronaca, Puglia

arresti milano, banda ladri Milano, banda topi d’appartamento milano, furti casa milano, Milano

Sono otto le persone arrestate fra Bari, la provincia Bat, quella di Foggia, Lecce, Benevento, Potenza e Matera. I carabinieri, con 150 militari impegnati, hanno eseguito anche perquisizioni.

È stata così sgominata un’organizzazione di ladri in case, ville e appartamenti. Secondo l’accusa, i ladri, a gennaio, in un ufficio postale di Palo del Colle, tentarono di sradicare lo sportello postamat, fra gli increduli clienti. Gli arrestati sono di età compresa fra i 26 e i 50 anni.

Ecco i nominativi delle persone arrestate:

  1. RIZZO MASSIMILIANO, cl. 1975, residente a Bari;
  2. FERRI STEFANO, cl. 1982, residente a Bari;
  3. ANACLERIO GIACOMO, cl. 1977, residente a Bari;
  4. CUTRIGNELLI GAETANO, cl.1973, residente a Bari;
  5. NUZZI TOMMASO, cl. 1976, residente a Corato;
  6. LISO SAVINO, cl. 1972, residente ad Andria;
  7. DI TOMMASO ALDO, cl.1990, residente a Corato;
  8. CUOCCI GIUSEPPE, cl.1956, residente a Bisceglie.

Sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata ai furti aggravati di bancomat, ai furti in ville e abitazioni e di autovetture; contestata anche una rapina a mano armata e un sequestro di persona.

Secondo le indagini, cinque componenti del gruppo, armati di pistola, avevano partecipato all’assalto dell’ufficio postale di Palo del Colle (BA), avvenuto il 4 gennaio scorso. I banditi, con volto coperto da passamontagna, tentarono di asportare la cassa continua, utilizzando un escavatore dotato di martello demolitore. Il colpo non fu portato a termine, perchè la cassaforte, durante il tentativo di scardinarla, è finita all’interno dell’ufficio postale; il tutto davanti ad increduli numerosi clienti, per lo più anziani, in attesa di riscuotere la pensione. L’assalto fu preceduto, il giorno prima, da un sequestro di persona e da una rapina a mano armata, che permise all’organizzazione di procurarsi i mezzi per compiere la il furto finito male.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Bari, hanno consentito di svelare l’esistenza di due separati gruppi: il primo, dedito agli assalti ai bancomat ed ai furti in ville ed appartamenti; il secondo, specializzato in furti di autovetture, soprattutto di grossa cilindrata, principalmente di fabbricazione tedesca e francese.

Durante l’attività di indagine sono state sequestrate una Audi A6, utilizzata per assicurarsi la fuga dopo aver commesso i colpi scovata, nella stessa mattinata dell’assalto all’Ufficio Postale di  Palo del Colle, in un fondo agricolo sulla strada provinciale  Modugno-Bitetto, nascosta da teli (nel bagagliaio furono trovati arnesi da scasso, tra cui un flessibile e una cinquantina di centraline di varie autovetture).

I numerosi assalti contestati sono stati messi a segno nelle province di Bari, Foggia, Bat, Lecce, Benevento, Potenza e Matera ed hanno fruttato complessivamente un bottino di circa 500 mila euro.

21 aprile 2016

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news