Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo
Forum Palermo

Roma

È morto Giorgio Albertazzi, aveva 92 anni
Fu un grande interprete del teatro italiano

di . Categoria: Cronaca, Lazio, Spettacolo

Albertazzi, Albertazzi è morto, Fiesole, Giorgio Albertazzi, Giorgio Albertazzi è morto, morto Albertazzi, morto Giorgio Albertazzi, Roma

Il mondo del teatro piange la scomparsa di uno dei suoi più grandi interpreti, l’attore toscano Giorgio Albertazzi. Nato a Fiesole, il 20 agosto del 1923, Albertazzi si è spento all’età di 92 anni.

Il suo debutto al teatro avvenne nel 1949 con Troilo e Cressida di Shakespeare (Luchino Visconti). Al cinema arrivo solo due anni dopo con il film “Articolo 519 Codice Penale” di Leonardo Cortese.

Nel 1954 fu protagonista dello sceneggiato Rai “Delitto e castigo“, tratto dal romanzo di Fedor Dostoevskij. Due anni dopo prese parte ad altre prose tv come “Gli spettri” di Henrik Ibsen e nel “Lorenzaccio” di Alfred De Musset.

Nel 2014 partecipò a ‘Ballando con le stelle’, programma di Rai 2 battendo il guinness di concorrente più anziano di tutte le edizioni internazionali del programma. La sua ultima apparizioni in teatro era stata ne “Il mercante di Venezia“.

“È mancato un grande italiano, che ha fatto la storia del teatro e parzialmente del cinema, Giorgio Albertazzi. Vorrei che arrivasse un messaggio di affetto a questo artista che è stato contemporaneamente classico e controcorrente“, ha detto il premier Matteo Renzi durante la cerimonia di inaugurazione della 15/ma Biennale Architettura.

Accorato il cordoglio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Con Giorgio Albertazzi scompare uno dei massimi interpreti del teatro e del cinema italiano contemporaneo. Attore versatile e innovativo, ha saputo unire nella sua lunga carriera tradizione e modernità”.

“Le sue interpretazioni dei grandi classici -ricorda il Capo dello Stato- restano una pietra miliare nella storia dello spettacolo. Albertazzi, che ha dedicato al teatro l’intera esistenza, è stato punto di riferimento e maestro per generazioni di attori e registi“, ha aggiunto il Capo dello Stato.

 

 

 

28 maggio 2016

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news