Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

il presidente eletto aveva attaccato le Nazioni Unite

Donald Trump tende una mano a Netanyahu
“Adesso basta trattare Israele con disprezzo”

di . Categoria: Esteri, Politica

Tra i promotori dell'iniziativa bipartisan i senatori repubblicani John McCain, Lindsey Graham e Marco Rubio

Il presidente eletto degli Usa, Donald Trump, tende una mano ad Israele su Twitter.

“Non possiamo continuare a far sì che Israele sia trattata con totale disprezzo e mancanza di rispetto”, ha scritto.

“Israele aveva negli Usa un grande amico, ora non più. L’inizio della fine è stato l’orribile accordo con l’Iran, e ora con l’Onu”, aggiunge.

I tweet arrivano poco prima del discorso del segretario di Stato John Kerry sul voto all’Onu e sul processo di pace in Medio Oriente. Trump ha criticato l’amministrazione Obama per la sua presa di posizione contro le colonie israeliane.

“La soluzione di due Stati per israeliani e palestinesi è in pericolo”, ha detto il segretario di Stato americano John Kerry, sottolineando che ci si sta muovendo verso una soluzione che non piace a nessuno. “La nostra amicizia con Israele non significa che gli Stati Uniti devono accettare ogni politica: lo status quo punta a una perpetua occupazione”, spiega. Per Kerry “l’agenda dei coloni non deve definire il futuro di Tel Aviv poiché minaccia la pace”.

Immediato il messaggio di ringraziamento di Netanyahu a Trump: “Grazie presidente eletto Trump, grazie per la tua calda amicizia e il tuo netto sostegno a Israele”.

Nei giorni scorsi il presidente eletto aveva attaccato anche le Nazioni Unite, definendole “solo un club dove la gente si ritrova a fare chiacchiere e divertirsi”.

28 dicembre 2016

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news