Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

Follia

Messina, lei lo lascia e lui le dà fuoco
La 22enne è fuori pericolo e difende l’ex

di . Categoria: Cronaca, Sicilia

ancona, ancona crolla ponte, crollo A14, crollo Ancona, crollo ponte A14, morti crollo ponte, ponte crolla Ancona

Presenta ustioni di primo e secondo grado sul 13% del corpo e ferite al fianco, alla caviglia, alla mano destra e alla coscia sinistra, una 22enne di Messina ricoverata in gravissime condizioni al Policlinico dopo essere stata aggredita dall’ex fidanzato, un 24enne che lei aveva lasciato un paio di mesi fa. “La prognosi è riservata a scopo cautelativo per 48 ore, ma la ragazza è cosciente e non è in pericolo di vita”, fanno sapere dall’ospedale.

Il giovane si è presentato alla porta della ragazza e, quando lei ha aperto, l’ha cosparsa di benzina e poi le ha dato fuoco. L’uomo, fuggito dopo l’aggressione, è stato fermato dalla polizia.

L’accusa nei confronti del giovane è di tentato omicidio. Per tutta la giornata di domenica sono stati interrogati i genitori della ragazza.

“Non è stato lui, hanno arrestato un innocente”. Così Ylenia Grazia Bonavera ha gridato dalla sua stanza in ospedale, difendendo il fidanzato 24enne. Dalla Questura di Messina si apprende che la giovane ha chiesto di essere sentita urgentemente.  Il pm è comunque certo: “È stato lui”.

9 gennaio 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news