Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

Il caso

Trump: “La pace tra Israele e Palestina è possibile”

di . Categoria: Esteri

Usa, Donald Trump, Trump,

Donald Trump tende la mano al Medio Oriente e si mostra disponibile per contribuire ad una soluzione pacifica nella contesa tra Israele e Palestina dopo il colloquio telefonico con il presidente dell’Autorità nazionale palestinese, Abu Mazen.

La Casa Bianca riferisce in una nota: “Il presidente Trump ha espresso la personale convinzione che la pace sia possibile e che sia giunto il tempo per arrivare ad un accordo tra le parti. Ha inoltre sottolineato che un’intesa garantirebbe a israeliani e palestinesi la pace che è loro dovuta e avrebbe ripercussioni positive sulla stabilità dell’intera area e del mondo intero. Gli Stati Uniti non prenderanno parte nella contesa, l’accordo dovrà essere frutto di negoziati diretti tra Ramallah e Gerusalemme”.

Nel frattempo è singolare la situazione singolare negli Stati Uniti, dove il procuratore Generale Jeff Sessions ha chiesto formalmente le dimissioni di 46 procuratori dell’era Obama, invitandoli a lasciare l’incarico: tra loro figura anche il procuratore di Manhattan Preet Bharara.

La richiesta arriva “al fine di garantire una transizione uniforme”, ha riferito la portavoce del Dipartimento di giustizia Sarah Isgur Flores, visto che secondo la prassi tutti i procuratori dei 93 distretti avrebbero dovuto lasciare l’incarico con il cambio di amministrazione (sebbene nella storia le eccezioni non manchino).

 

11 marzo 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news