Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

passi in avanti

Vaccini obbligatori a scuola all’esame del CdM. Lorenzin: “Diamo una risposta concreta a tutti”

di . Categoria: Cronaca, Salute

vaccini, sentenza vaccini, malattie vaccini, sentenza vaccini UE, corte giustizia UE vaccini

Il ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin, va avanti nel suo progetto, ovvero quello di rendere obbligatori i vaccini a scuola.

L’obiettivo della titolare del Dicastero è quello di varare il decreto “entro la prossima settimana”.

“Come annunciato – ha spiegato – ho presentato il testo base. Ho avuto dal presidente Gentiloni la conferma della volontà di avviare subito un approfondimento, già iniziato tra i tecnici della Salute, del Miur e della presidenza del Consiglio”.

“Diamo tutti insieme una risposta concreta alla popolazione per la tutela della loro salute, dei loro figli e delle famiglie a fronte del drammatico calo della copertura vaccinale”, ha affermato la Lorenzin.

I certificati vaccinali dovranno essere esibiti per l’iscrizione alle scuole “di ogni ordine e grado, pubbliche e private”. È quanto prevede il testo che il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha consegnato al premier Paolo Gentiloni. Il provvedimento è composto da due articoli ed è ora nelle mani di tutti i ministri per una valutazione prima dell’esame finale. Il voto sul decreto potrebbe arrivare già la prossima settimana.

Il ministro dell’Istruzione Fedeli era intervenuta in mattinata affermando che: “quello sull’obbligo vaccinale “è un caso che non c’è” e ha voluto sottolineare poi che “lavoreremo per risolvere”.

“Sono per l’obbligo dei vaccini – ha poi aggiunto -, anche se sono stupita del modo con cui ha proceduto il ministro Lorenzin, e per costruire concretamente l’obbligo dei vaccini senza ledere il diritto alla scuola”. “Servono – ha spiegato il ministro dell’Istruzione – norme attuative concrete se davvero si vuole l’obbligo vaccinale”. Dopo il Cdm, Fedeli  si è detta soddisfatta del richiamo premier a collegialità, specificando di essere da sempre favorevole all’obbligo.

12 maggio 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news