Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

Shabwa

Orrore in Yemen, 120 migranti “fatti affogare”
Erano tutti giovani con un età media di 16 anni

di . Categoria: Cronaca, Esteri

120 migranti, 120 migranti fatti affogare, migranti annegati, migranti fatti affogare, migranti somali annegano

Centoventi migranti sono stati fatti annegare deliberatamente da un trafficante somalo per timore di essere intercettato dalle autorità yemenite. Lo riferisce l’agenzia Oim che, definendo l’accaduto “scioccante e disumano“, parla di un bilancio di 29 morti e 22 dispersi.

“Erano tutti piuttosto giovani, l’età media era di circa 16 anni“, sottolinea la portavoce dell’Oim. Lo staff dell’Oim ha trovato i resti di 29 migranti africani sepolti sulla spiaggia nella provincia yemenita di Shabwa, lungo il golfo di Aden, mentre altri 22 sono dispersi, secondo i sopravvissuti.

Gli operatori Onu hanno anche prestato soccorso a 27 ragazzi che erano rimasti sulla spiaggia, mentre altri sono fuggiti appena giunti a riva. Molti di loro, invece, sono rimasti per seppellire i compagni morti: “I sopravvissuti ci hanno detto di essere stati costretti a buttarsi in acqua, alcuni spinti fisicamente in mare dallo scafista che poi è ripartito per tornare in Somalia e prendere un altro carico di persone”.

Secondo i dati dell’Oim, sono circa 55mila i migranti che hanno lasciato i paesi del corno d’Africa per passare in Yemen da gennaio, provenienti in gran parte da Somalia ed Etiopia. Un terzo di loro sono donne. Nonostante la guerra in Yemen i migranti africani continuano infatti a passare di lì perché non c’è un’autorità centrale che possa impedire loro di sbarcare

10 agosto 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news