Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

Il Gran Premio d'Italia sorride all'inglese

Formula 1, a Monza doppietta Mercedes
Hamilton scavalca Vettel in classifica

di . Categoria: Altri Sport

Hamilton

Come in Belgio, anche nel GP d’Italia le Mercedes fanno bottino pieno. Gara condotta dall’inizio alla fine da parte di Lewis Hamilton, che si è messo alle spalle il compagno di scuderia Bottas, la Ferrari di Vettel e Daniel Ricciardo, autore di una grande rimonta nella seconda parte di gara. Hamilton supera così il tedesco e torna in testa alla classifica, a sette gare dal termine.

Alla prima curva Ocon infila il baby Stroll, emulato da Bottas, che si prende anche la seconda posizione ai danni del francese. Dopo tre giri è costretto a fermarsi ai box Max Verstappen, toccato da Massa alla prima variante. Vettel, nel frattempo, supera Raikkonen e Stroll, per lanciarsi all’inseguimento della zona podio. All’ottavo giro il ferrarista infila anche Ocon, e prova, senza successo la rincorsa alle due Mercedes, che martellano giro su giro a un ritmo impressionante, rifilando a Vettel mezzo secondo a tornata.

Stroll e Ocon danno vita a un bel duello per la quarta piazza, mentre Raikkonen, alle loro spalle, accusa qualche problema di stabilità, probabilmente legato a un contatto avuto alla prima curva, e decide di fermarsi ai box per approfittare dei successivi stop dei due giovani. Il protagonista della parte centrale del GP è Daniel Ricciardo, che con un passo gara impressionante, riesce a passare dalla sedicesima alla quinta piazza, anche lui davanti a Ocon e Stroll. A dodici giri dal termine, l’australiano punta anche Kimi Raikkonen, infilandolo al primo tentativo e andando a caccia di Vettel, non così brillante nel finale di gara.

Ricciardo guadagna rapidamente terreno sulla Ferrari del tedesco, mentre il compagno di squadra Verstappen rientra in zona punti dopo una gara tutta in rincorsa. Vettel, però, riesce a difendersi dagli attacchi della Red Bull, e mantiene il terzo posto, contenendo così i danni.

3 settembre 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news