Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

Sicilia

Sospese le Regionarie del Movimento 5 Stelle
Accolto ricorso presso il Tribunale di Palermo

di . Categoria: Politica, Sicilia

5 Stelle, primarie 5 stelle, indagati 5 stelle candidati premier, candidati 5 stelle

La validità e l’esito delle “regionarie” del Movimento 5 Stelle in Sicilia sono al momento sospese. A deciderlo il Tribunale di Palermo che ha accolto in via cautelare un ricorso presentato da Mauro Giulivi, attivista nonché uno dei candidati esclusi dalla votazione online che ha visto la vittoria di Giancarlo Cancellieri, prossimo candidato presidente della regione Sicilia.

L’accusa è di essere stato escluso nella corsa alle “primarie” di M5S senza una reale motivazione (ufficialmente non avrebbe firmato un documento dello staff del Movimento) e di essere stato escluso solo tramite espediente. Un caso simile a quello accaduto a Genova con la candidata Marika Cassimantis nei mesi scorsi e sul quale il tribunale giudicherà nel merito nei prossimi giorni (nuova udienza il 18 settembre per permettere l’integrazione del contraddittorio).

Secondo il dispositivo di sospensione, “il mancato avvio del procedimento disciplinare comporta l’insussistenza della causa di esclusione della candidatura di Mauro Giulivi indicata nel provvedimento impugnato. Sussiste quindi il fumus della richiesta di sospensione in ragione dell’evidente capacità lesiva di detta delibera del diritto di elettorato passivo dell’istante e rispetto al quale la candidatura alle primarie costituisce atto prodromico”.

Giulivi (legato sentimentalmente a Chiara di Benedetto e vicino alla frangia del partito legata al parlamentare Riccardo Nuti) commenta: “Tengo a precisare e ribadire che la mia è una battaglia di trasparenza e rispetto delle regole, valori fondanti del Movimento che seguo e sostengo ormai da diversi anni e che prima di arrivare a questo stadio. Si ripetano le votazioni: è una questione di rispetto delle regole e di democrazia”.

Sereno Cancellieri, candidato 5 Stelle alle prossime elezioni regionali: “Continueremo a parlare con la gente e a incontrare i territori. Possiamo cambiare tutto con il voto della gente”. Sostegno anche da Luigi di Maio: “a campagna elettorale per Giancarlo Cancelleri presidente va avanti. Noi ce la metteremo tutta. Stateci vicini, perchè sarà molto importante che anche tutte le persone di buona volontà di questa regione ce la mettano tutta per provare a cambiare. Il voto del 5 novembre lo vedo come un referendum”.

Si espone anche Beppe Grillo sul blog, che però smorza i toni: “Il Movimento 5 Stelle in Sicilia ci sarà, non c’è nessun rischio caos. Il tribunale ha semplicemente accolto il ricorso di un iscritto che vuole essere in lista e, come misura cautelare, ha sospeso le regionarie. Ciò non toglie che il Movimento 5 Stelle parteciperà alle elezioni, come previsto”.

12 settembre 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news