Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo
Forum Palermo

Milano

La Lega toglierà la parola “Nord” dal suo nome
Protesta la minoranza, Salvini: “Tutti d’accordo”

di . Categoria: News

elezioni lega nord, Lega Nord, lega senza nord, nome lega nord, Salvini Lega

La Lega ha ambizioni di governo a livello nazionale, e avrà un unico simbolo a livello nazionale. Si presenterà come Lega, in tutti i collegi e in tutte le città d’Italia: su questo l’intero Consiglio federale è assolutamente concorde”. È questo l’annuncio fatto dal segretario leghista Matteo Salvini al termine della riunione del Consiglio federale in via Bellerio, a Milano.

Molto critica la minoranza leghista che in parte ha già lasciato il partito: “Ho sempre creduto nelle ragioni del NORD e ho lasciato la Lega dopo 29 anni perché aveva abbandonato le proprie origini. Ai miei amici che sono rimasti dico che le nostre idee meritano di essere portate avanti con coraggio e passione”, ha scritto su Facebook Marco Reguzzoni, co-fondatore di Grande Nord.

A poche ore dall’appuntamento all’Hotel dei Cavalieri di Milano, Reguzzoni ha specificato: “Noi ci crediamo, e nella Confederazione GRANDE NORD c’è posto per tutti. Oggi la decisione di Salvini di cambiare il nome della Lega decidendo di togliere “NORD” ufficializza una linea nazionale, incompatibile con le nostre origini“.

“Da oggi, il federalismo, l’autonomismo e l’indipendenza hanno il nome di GRANDE NORD”. Così il candidato alla Presidenza di Regione Lombardia per Grande Nord, commenta la decisione di Salvini. “La Lega leva Nord dal nome. Così Salvini potrà inciuciare in libertà con Renzi, Verdini, Alfano in tutt’Italia. Solo M5S è contro il sistema”, ha poi attaccato Danilo Toninelli, deputato M5s, su Twitter.

28 ottobre 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news