Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

La diretta del match di Solna

Playoff Mondiali, Svezia-Italia 1 – 0
Qualificazione a rischio per gli azzurri

di . Categoria: Sport

Eder Italia Svezia

Nell’andata dei playoff di qualificazione ai Mondiali 2018, l’Italia riporta una deludente sconfitta, firmata dalla rete di Johansson. A propiziare il vantaggio svedese una deviazione di De Rossi, che ha beffato un incolpevole Buffon. A San Siro sarà necessaria una reazione d’orgoglio degli azzurri, per ribaltare il risultato di Solna e staccare il pass per la Russia.

45’+5′ s.t. Fischio finale! La Svezia supera l’Italia nell’andata dei playoff mondiali, a San Siro gli azzurri dovranno vincere, possibilmente senza subire gol, per centrare la qualificazione.

45’+2 s.t. Italia che prova l’assalto finale nel recupero, senza grandi idee. La difesa svedese allontana senza rischiare.

45′ s.t. Darmian tenta la percussione sulla sinistra, ma il suo cross con il mancino esce sul fondo prima di poter entrare in area. Saranno cinque i minuti di recupero.

43′ s.t. La Svezia difende l’1-0 senza troppi patemi, azzurri in grande difficoltà. I cambi operati da Ventura non hanno sortito l’effetto sperato.

40′ s.t. Importante chiusura di Bonucci, che mette una pezza su Forsberg, lanciato in contropiede, evitando guai peggiori.

38′ s.t. Ultima sostituzione per il CT svedese Andersson, che richiama il bolognese Krafth per mandare in campo Svensson.

35′ s.t. Assedio all’arma bianca degli azzurri in questo finale, senza però riuscire a procurarsi occasioni da rete.

30′ s.t. Ventura tenta il tutto per tutto, inserendo Insigne, un attaccante esterno, al posto di Verratti, un regista.

28′ s.t. Secondo cambio per la Svezia: Berg, stremato dopo 70′ minuti di spallate con i difensori italiani, lascia spazio a Thelin.

25′ s.t. L’Italia prova a riorganizzare le idee, premendo alla ricerca del pareggio, ma la gran botta di Darmian si infrange contro il palo.

23′ s.t. Gli azzurri hanno accusato il colpo, e la Svezia preme, a caccia del gol del raddoppio.

20′ s.t. Ecco la prima sostituzione nelle fila italiane: Eder prende il posto di uno spento Belotti, mai brillante in questa prima ora di gioco.

18′ s.t. L’Italia tenta la reazione d’orgoglio, si prepara Eder come primo cambio azzurro.

16′ s.t. GOL! La Svezia passa in vantaggio con una conclusione di Johansson, deviata in maniera decisiva da Daniele De Rossi.

14′ s.t. Aumenta il nervosismo alla Friends Arena, dopo una gomitata di Berg, molto duro negli ultimi minuti, ai danni di De Rossi. Nessun provvedimento disciplinare da parte dell’arbitro.

12′ s.t. Duro scontro nell’area azzurra che vede coinvolti Buffon e Chiellini dopo una spinta di Berg. Ad avere la peggio è il centrale azzurro, che resta a terra dolorante. Primo cambio del match: Johansson prende il posto di Ekdal tra i padroni di casa.

8′ s.t. Buona opportunità per Parolo, che dopo il pressing vincente da parte di Immobile si allunga troppo il pallone, trovando l’uscita puntuale di Olsen.

7′ s.t. Azzurri decisamente più brillanti in questo avvio di secondo tempo, il gioco è fluido e gli svedesi si schiacciano progressivamente nella propria metà campo.

3′ s.t. Ci prova Candreva con una conclusione di potenza dal limite, sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Olsen devia in corner.

1′ s.t. Al via la ripresa, in campo gli stessi ventidue che hanno concluso il primo tempo.

45’+1 p.t. Intervallo alla Friends Arena. 0-0 tra Svezia e Italia, azzurri in grande difficoltà, soprattutto sul piano della costruzione della manovra.

45′ p.t. Un minuto di recupero decretato dall’arbitro Cakir.

41′ p.t. L’Italia respira un po’ in questo finale di primo tempo, pur senza riuscire a creare pericoli dalle parte di Olsen.

38′ p.t. Ancora un pericolo nell’area di rigore azzurra: Buffon chiude in uscita su Berg, bravo a saltare Chiellini con uno stop a seguire.

34′ p.t. Continua il pressing asfissiante dei padroni di casa, che non consentono alla formazione di Ventura una comoda uscita del pallone.

30′ p.t. La Nazionale prova a scuotersi con una percussione di Darmian sulla sinistra, ma l’azione del laterale del Manchester United non va a buon fine.

28′ p.t. Cartellino giallo pesante per Marco Verratti che, diffidato, salterà il match di ritorno a San Siro.

25′ p.t. Azzurri costantemente schiacciati nella propria metà campo, ci prova ancora Forsberg con un destro a giro dal limite, ma la conclusione del 10 scandinavo termina a lato.

23′ p.t. L’Italia accusa il pressing svedese e fa fatica a uscire dalla propria metà campo, esponendosi agli attacchi degli uomini di Andersson.

21′ p.t. Grande chance per i padroni di casa, ma Forsberg è fermato in posizione di fuorigioco dall’assistente dell’arbitro.

14′ p.t. Altro tentativo degli uomini di Ventura con un cross dalla sinistra di Darmian, sul quale Candreva non trova l’impatto col pallone.

12′ p.t. Azzurri che provano a riorganizzarsi, dopo lo spavento iniziale. La circolazione di palla, però, non sembra essere in grado di creare pericoli.

8′ p.t. La Svezia ci prova con Toivonen! L’attaccante svedese stringe troppo il diagonale dal limite, palla alla destra della porta difesa da Buffon.

6′ p.t. Italia vicina al vantaggio! Belotti prende il tempo su Granqvist a centro area, ma il suo colpo di testa termina a lato

3′ p.t. Punizione dal limite per la Svezia per un fallo commesso da Bonucci ai danni di Berg. La conclusione di Forsberg termina molto alta sopra la traversa.

1′ p.t. Subito scintille in campo: Bonucci resta a terra dopo una gomitata subita da Berg in uno scontro aereo. Cartellino giallo per l’attaccante svedese.

20:42 Squadre al centro del rettangolo verde, è il momento degli inni nazionali. Si comincia da quello italiano.

20:40 I giocatori di Svezia e Italia entrano in campo, al seguito dell’arbitro Cakir, quasi tutto pronto per l’inizio del match.

20:35 Squadre che rientrano negli spogliatoi per gli ultimi preparativi, a dieci minuti dal via.

20:15 Gli undici di Svezia e Italia in campo per il riscaldamento, a mezz’ora esatta dal calcio d’inizio.

20:00 Ecco le formazioni ufficiali: Ventura, come prevedibile, sceglie il collaudato 3-5-2 con Belotti al fianco di Immobile, Andersson punta sul talento di Forsberg per ispirare la coppia d’attacco Berg-Toivonen.

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Krafth, Granqvist, Lindelöf, Augustinsson; Claesson, Ekdal, Larsson, Forsberg; Berg, Toivonen.

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Verratti, Darmian; Immobile, Belotti.

19:50 Benvenuti alla diretta testuale di Svezia-Italia, valevole per l’andata dei playoff mondiali. Il calcio d’inizio alla Friends Arena è previsto per le 20:45

Alla Friends Arena di Solna va in scena la gara di andata del playoff di qualificazione ai Mondiali 2018 tra Svezia e Italia. Gli azzurri di Ventura, alle prese con le defezioni dell’ultima ora di Spinazzola e Zaza, si dispongono in campo con il collaudato 3-5-2, abbandonando il modulo con quattro punte sperimentato senza successo negli ultimi impegni del girone di qualificazione.

Gli scandinavi, dal canto loro, sono una formazione molto organizzata e compatta, che ha nella fascia sinistra – sull’asse Augustinsson-Forsberg – il proprio punto di forza in fase offensiva. I 23 precedenti tra le due nazionali parlano di 11 successi italiani, 6 pareggi e 5 affermazioni svedesi, l’ultima risalente al 1998, quando un gol del “bolognese” Kenneth Andersson decise l’amichevole di Goteborg. La sfida più recente, invece, è quella della fase a gironi di Euro 2016, con l’1-0 azzurro firmato Eder.

10 novembre 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news