cancelleri-trizzino-ars

PALERMO, 31 GENNAIO 2013 – Assemblea regionale siciliana rinviata di una settimana per assenza del numero legale. Illustri assenti i quindici deputati grillini.

“Abbiamo scelto di non entrare in Aula – dice Claudia La Rocca, parlamentare regionale del Movimento 5 Stelle – perché non abbiamo ancora avuto le risposte che vogliamo in merito alla costruzione del Muos di Niscemi. Adesso il governo ha una settimana per confermare lo stop. Solo allora torneremo in Sala d’Ercole”.

Prorogato, dunque, di una settimana l’ultimatum dei grillini al Governo Crocetta, con cui è ancora alta la tensione, dopo lo scontro a distanza di ieri del M5S con l’assessore Mariella Lo Bello.
Il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone si è trovato con le mani legate e non ha potuto fare altro che rinviare la seduta. “Apprezzate le circostanze – ha detto – non posso fare altro che convocare l’Aula per mercoledì 6 febbraio, ma immancabilmente apriremo i lavori con la votazione del Dpef”. A seguire, il presidente della Regione Crocetta illustrerà al Parlamento regionale la situazione della spesa dei fondi comunitari europei.