ardizzone-ars11dicembre

PALERMO, 31 GENNAIO 2013 – Il governatore Crocetta, in conferenza stampa, annuncia la data delle elezioni amministrative in Sicilia, il 22 e 23 aprile, e il presidente dell’Ars Ardizzone spera che si tratti di un errore: “Non vorranno andare a votare mentre è ancora in corso l’esercizio provvisorio”, si chiede.

“Ho appreso dalla stampa – racconta – che il presidente Crocetta avrebbe indicato una data per le prossime elezioni comunali e provinciali. Credo si tratti di un errore, avendo il Governo regionale chiesto quattro mesi di esercizio provvisorio, che scadranno proprio il 30 aprile. Non penso che si vogliano far coincidere le amministrative con il periodo di maggior impegno del Governo e dell’Aula”.
Inoltre, la Conferenza dei capigruppo ha calendarizzato per il 6 marzo la discussione sul riordino delle province. “È noto infatti – conclude Ardizzone – che occorre un’atto legislativo nel caso di loro proroga o di eventuale riordino. Confido nel buon senso di tutti i soggetti istituzionali coinvolti”.