cancello-sfondato

SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT), 31 GENNAIO 2013 -Perseguitava la ex moglie, non si rassegnava che la loro storia fosse finita. Non si è fermato nemmeno davanti al divieto di avvicinamento che gli imponeva di non avere contatti con la donna. E non si è fermato nemmeno davanti al cancello chiuso dell’abitazione dell’ex moglie.

carabinieri hanno arrestato C.S., 36 anni, di San Giovanni la Punta, che deve rispondere di atti persecutori e danneggiamento aggravato.

L’uomo si è presentato davanti casa della donna e dopo averla minacciata si è scagliato con la propria auto, una Kia Picanto, contro il cancello d’ingresso dell’abitazione, abbattendolo.
Sono stati i familiari della donna che hanno telefonato al 112, i militari intervenuti sul posto hanno arrestato l’uomo e lo hanno rinchiuso nel carcere di Catania.