Aggiornato alle: 14:30

FuoriSalone, genio e design trovano casa in Zona Lambrate

di Redazione

» Tempo libero » FuoriSalone, genio e design trovano casa in Zona Lambrate

FuoriSalone, genio e design trovano casa in Zona Lambrate

| lunedì 15 Aprile 2013 - 10:22

fuorisalone ventura

MILANO, 15 APRILE 2013 – Se il Salone del Mobile esposto in Fiera a Rho ha lasciato negli operatori e negli appassionati del design una sensazione di pieno ottimismo e di vivacità, non altrettanto può dirsi del FuoriSalone di questa edizione.

 

La manifestazione parallela, storicamente ubicata in Zona Tortona e negli ultimi anni allargatasi anche in altri distretti della città, in cui giovani designer e brand emergenti trovano visibilità quest’anno ha in parte deluso le aspettative.

 

Allestimenti per lo più deludenti e una selezione di prodotti un pò caotica, in cui si fatica a rintracciare la linfa vitale del design che verrà. Poche le eccezioni, tra cui la sezione FREEDOM allestita da SUPERSTUDIO, una selezione di talenti che presentavano un solo prodotto o progetto o prototipo rappresentativo della loro creatività, significativo per le tendenze dell’habitat contemporaneo.

O i progetti finalisti del CRISTALPLANT Contest, prototipi realizzato con questo materiale composito (alta percentuale di minerali naturali e piccola parte di polimeri) dall’elevata compattezza e resistenza, ipoallergenico e riciclabile al 100%: interessante la proposta della chase long da esterni scomponibile.

 

foto 1

 

foto 2

 

La sensazione è che Zona Tortona in questi anni sia cresciuta forse troppo a livello commerciale a discapito di quella freschezza ed energia creativa che l’aveva contraddistinta agli esordi come “incubatore creativo”.

Il testimone oggi è idealmente passato allo Spazio Ventura in Lambrate: poche location strutturate attorno al nucleo storico degli ex stabilimenti FAEMA riconvertiti in studi professionali (architetti, designer) showroom e gallerie specializzate in design.

Il leit motiv degli allestimenti era facilmente leggibile: il design sposa la sostenibilità (strizzando l’occhio all’EXPO che tra 2 anni si svolgerà a Milano).
Materiali naturali o riciclati, risparmio energetico, flessibilità e riuso creativo alcuni dei temi interpretati dalle produzioni presentate. A far da padrone è il design nord europeo con proposte di tutti i tipi tra cui le divertenti sedute multiple dal sapore sartoriale

 

foto 3 

 

le illuminazioni per interni di ispirazione naturalistica

 

foto 4

e da esterni con forte connotazione scenografica

 

foto 5b

 

 

Tra i brand affermati che hanno scelto Zona Lambrate per presentare le novità in produzione i più entusiasmanti si confermano ESTABLISHED&SON, che debutta nell’outdoor con la divertente panchina multicolor

foto 6

e MORET, con l’esclusiva collezione di tappeti artigianali d’artista, una limited edition per vere e proprie opere di art design

 

foto 7

 

 

foto 8

 

A conferma che, per vedere il design che verrà, Zona Lambrate sarà una delle tappe irrinunciabili da segnare in agenda per il Salone 2014.

 

 

*architetto interior designer, consulente per aziende e studi professionali

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it