Aggiornato alle: 22:12

Comune di Lipari, diciassette persone a giudizio: gonfiavano i rimborsi delle missioni. I NOMI

di Redazione

» News dalle province » Comune di Lipari, diciassette persone a giudizio: gonfiavano i rimborsi delle missioni. I NOMI

Comune di Lipari, diciassette persone a giudizio: gonfiavano i rimborsi delle missioni. I NOMI

| venerdì 12 Luglio 2013 - 10:28

rinvii a giudizio al comune di lipari

LIPARI (ME), 12 LUGLIO 2013 – Diciassette persone del Comune di Lipari sono state rinviate a giudizio dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, per presunte missioni gonfiate.

 

Il processo è stato disposto per l’ex sindaco Mariano Bruno, gli ex assessori Natale Famà, Corrado Giannò, Peppe Finocchiaro, Anna Spinella, Mimma Sparacino, Giacomo Biviano, attuale consigliere comunale, Massimo D’Auria, l’ex presidente del consiglio Pino Longo, il consigliere comunale Gesuele Fonti, il dirigente del Comune di Lipari Francesco Subba, i dipendenti comunali Francesco Rando, Stefana Salmieri, Francesco Guerriera, l’ex dirigente-comandante dei vigili urbano Nico Russo, gli ispettori di polizia municipale Franco Cataliotti e Giacomo Marino.

 

L’accusa è di truffa aggravata in concorso, falsità ideologica in atti pubblici in concorso e abuso d’ufficio. Secondo l’indagine, avrebbero chiesto rimborsi per spese non spettanti: taxi mai autorizzati, spese di vitto per importi o per numero di pasti superiori a quelli consentiti, pernottamenti non rimborsabili per missioni espletate anche all’estero.

 

Per 10 dei 27 indagati si profila, invece, l’archiviazione. Sono: l’ex assessore Ivan Ferlazzo, l’ex consigliere Felice Mirabito, i dipendenti comunali Lucio D’Ambra, Antonino Cincotta, Caterina Monsignore, Giuseppe Maturi, Rita Mandarano, Maria Rosaria Avino e Ivana Bonfante e l’ex impiegato Antonino Fiore.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it