Un tuffo nel passato accompagnati da 54 grandi ex del passato. È quello che hanno vissuto gli spettatori di Inter-Sampdoria prima del fischio d’inizio del match.

Erick Thohir, il futuro dell’Inter, ha voluto cominciare la sua avventura da nuovo proprietario nerazzurro immergendosi nella storia nerazzurra.

Da Bergomi a Mazzola, a Beccalossi, Boninsegna, Suarez, Di Biagio, Bellugi, Pagliuca, Ferri, Milanese… tutti insieme per festeggiare la prima volta a San Siro del neo presidente.

Il primo incontro è avvenuto nella pancia dello stadio per un primo scatto davanti al fotografo. Successivamente si è replicato sul prato di San Siro. Thohir è poi andato al suo posto in tribuna dove ha trovato Massimo Moratti.

I tifosi nerazzurri hanno, a loro volta, voluto far sentire tutto il proprio affetto con tanti striscioni di benvenuto. “Thohir, avanti insieme per costruire una grande Inter” si legge in uno di questi.

L’indonesiano ha anche parlato ai microfoni di Mediaset Premium prima del fischio d’inizio, rilasciando queste parole: “Come presidente è la mia prima volta, ma sono stato qui come semplice tifoso in passato. È una sensazione diversa perché ci sono più pressioni, ma è anche eccitante”.

“Penso che sia importante prepararsi bene per ogni gara – ha continuato Thohir – e l’ho detto anche ai calciatori: bisogna giocare con il talento e con il cuore perché dobbiamo imparare a competere con grandi club come Bayern Monaco o Manchester United. Spero che oggi si vinca, ma non sarà una gara facile”.