parla valeria cimò l'attivista palermitana colpita a una manifestazione no muos a niscemi

Un gruppo di attivisti No Muos sta presidiando il consolato Usa di Palermo, in via Vaccarini nell’ambito delle proteste contro il mega sistema radar in costruzione a Niscemi.

Già nella giornata di sabato si sono verificati scontri per le vie del capoluogo siciliano quando si sono ritrovate per strada le associazioni di destra e i centri sociali. Ne erano scaturiti degli scontri neutralizzati dalle cariche di alleggerimento della polizia. Contestati non solo i governi statunitensi e nazionale, ma anche il presidente della Regione, Rosario Crocetta, accusato, dopo la revoca del provvedimento che azzerava la autorizzazioni, di “aver venduto l’Isola agli interessi americani”.