Flash mob in piazza Montecitorio per ricordare i migranti morti a Lampedusa. Una candela accesa per non dimenticare. Questa l’iniziativa messa in atto  dal Comitato 3 ottobre accoglienza, nato all’indomani della tragedia che ha coinvolto 368 migranti, in piazza Montecitorio a Roma e in altre città.

Per conservare vivo il ricordo anche la bozza di una proposta di legge, che prevede l’istituzione di una “giornata della memoria e dell’accoglienza” ogni anno il 3 ottobre.

Tra i promotori della proposta di legge Ermete Realacci, presidente della Commissione ambiente della Camera. “Questo Paese ha la memoria corta, si interviene solo nel caso delle tragedie – spiega Realacci – questa iniziativa ha proprio lo scopo di far si che ci si ricordi del problema anche quando non c’è”.