Macabra scoperta in Messico, nello stato occidentale di Jalisco: la procura generale rende noto il ritrovamento di 35 fosse comuni con dentro sessantaquattro corpi.

Presumibilmente si tratta di vittime di un giro di narcotraffico: la localizzazione delle fosse è avvenuta grazie a un’indagine sulla sparizione di due poliziotti federali, di cui non si sa nulla dal 3 novembre.

La zona è quella di La Barca, al confine con lo stato di Michoacan: tra i sessantaquattro corpi non ci sonno però quelli dei due agenti scomparsi.