aperitivo a palermo

Si sa, l’aperitivo oggi è un vero e proprio trend a cui nessuno vuole rinunciare. La scelte dei locali in cui “aperitivizzare” per molti cambia di settimana in settimana; per altri resta invece sempre la stessa. Tuttavia capita spesso di ritrovarsi senza la minima idea di cosa fare.

Aperitivi al chiuso, aperitivi sotto il cielo invernale: ci sono bune soluzioni per tutti. Se avete voglia di sconvolgere i vostri piani e bere un aperitivo in una location “diversa”, allora vi toccherà dirigervi questo venerdì a Piazza Bologni, dove l’associazione Bauhaus ha organizzato una galleria d’arte sotto le stelle. La manifestazione prevede due appuntamenti: uno per questo venerdì e un altro per giorno 13 a Piazza San Domenico. L’appuntamento previsto per questo venerdì inizierà alle 18 e si concluderà verso la mezzanotte.

“In città non sono molti gli eventi che promuovono l’attività culturale ed artistica – ha affermato Maurilio Cassata, presidente dell’associazione Bauhaus – per questo motivo per noi questo evento riveste una enorme importanza. E’ stato difficile riuscire ad organizzarlo, a causa della burocrazia lentissima che regna in città. Tuttavia, nonostante le tantissime difficoltà incontrate possiamo ritenerci soddisfatti del risultato”.

Un’usanza, quella dell’aperitivo, che nasce per stuzzicare maggiormente i palati e “aprire” l’appetito per la cena. Fin dai tempi antichi, molti popoli infatti facevano precedere la cena da una bevanda aromatica.

L’aperitivo in senso moderno nasce intorno al Settecento a Torino, con Antonio Benedetto Carpano, inventore del vermouth. Ma è solo nel Novecento, quando in Inghilterra si diffonde la moda dell’happy hour, che l’aperitivo in Italia diventa un vero e proprio trend.

L’ora dell’aperitivo con il passare degli anni ha preso una valenza diversa: quello che originariamente era un semplice modo per aprire l’appetito, oggi è diventato un must per gli incontri, poiché non solo si presenta come un momento di relax a fine giornata ma è anche un’ottima alternativa per chiunque non avesse voglia di qualcosa di più impegnativo come una cena.

Oggi a Palermo questo fenomeno è ancora molto diffuso, sia tra i giovani che tra i più adulti. In città diversi sono i locali che vengono presi come punto di riferimento. Dal “Kué”, un locale in Via dei Bottai, fino “Ai Chiavettieri”, un pub che si trova nell’omonima via palermitana; dal Qvivi, un locale in Piazza della Rivoluzione, fino al “Caffè 442”, in Piazza Don Bosco.