“Il pittore della luce”, Gaspare Di Caro, sarà a Modica in occasione di “ChocoModica 2013aspettando Eurochocolate” per illuminare due monumenti antichi della città della Contea. La chiesa del Carmine di piazza Matteotti e il duomo di San Pietro in corso Umberto si “coloreranno” di nuove luci grazie alla performance di Gaspare Di Caro che dal Brasile tornerà in terra iblea per rivestire di luce le due chiese.

Il famoso luminografo, che ha tra l’altro illuminato il Cristo Redentore di Rio De Janeiro, la Cattedrale dell’Havana durante la visita del Papa, la Fontana di Trevi a Roma, ha realizzato alcuni speciali proiettori che illumineranno questi monumenti in modo originale divenendo una sorpresa per i visitatori di “ChocoModica”. Di Caro, che ha girato il mondo prima di stabilirsi definitivamente in Brasilia, ha perfezionato la sua magica arte di luminografo, confrontandosi con la architettura di Oscar Niemeyer. Un’arte che unisce due tecniche antichissime, la lanterna magica e la camera oscura, con cui si dà rilievo ai particolari delle opere d’arte e dei monumenti. Ha lavorato con Ettore Scola, girato due documentari con Eugene Ionesco e Italo Calvino. Vicino a Mauro Bolognini, Federico Fellini e Samuel Beckett, per il quale ha scritto la nuova versione dello script di “Film”. Le sue performance sono state ammirate in tutto il mondo, dalla Spagna alla Francia, dagli Stati Uniti agli Emirati Arabi, dal Sudamerica a Cuba.