I dati presentati dal Formez parlano chiaro: in Sicilia ci vogliono fino a 270 giorni per ottenere il rilascio di una concessione edilizia nel settore residenziale. La media dell’isola, 234 giorni, è largamente al di sotto dei 159 giorni della media nazionale.

Al convegno per la Semplificazione edilizia per imprese e cittadini la parola d’ordine è “sburocratizzazione”. Una voce comune che si solleva da parte di Ance e Formez contro le troppe carte, i tempi, i passaggi, che soffocano un intero settore, quello dell’edilizia.

“La Sicilia scotta un doppio ritardodice Marco Villani, direttore del Formez Pubblica amministrazione (VIDEO) – Un ritardo cheè proprio del sistema Paese e un ritardo del Mezzogiorno, con una grande farraginosità della superfetazione legislativa, l’accumulo di norme sulla stessa materia, peggiorata in forza della specialità della Regione Siciliana. Bisogna andare incontro alle esigenze dei cittadini e delle imprese con una seria delegificazione”.

E un minore peso da parte della burocrazia potrebbe incidere sui costri amministrativi, che in un anno ammontano a circa 101 milioni di euro nella sola Sicilia, 4,4 miliardi in Italia.”Quello che noi proponiamo – conclude Villani – è fare una razionalizzazione, una semplificazione, una delegificazione e un accompagnamento, una sorta di tutor per imprese e famiglie. Una ricetta contro la crisi se fatta con chiarezza”.

Salvo Ferlito, presidente dell’Ance Sicilia rincara la dose (VIDEO). “Al di là dei numeri – afferma – vorremmo che si ponesse fine in maniera drastica a tutta questa burocrazia che ci porta solo a perdere tempo. E’ necessario azzerare tutto e fare poche norme chiare che siano a prova di stupido, che può, cioè, capire chiunque”.

Presente anche l’assessore Valenti VIDEO