omicidio rocca priora maurizio gasbarri

Un uomo di 77 anni, suocero della vittima dell’omicidio di Rocca Priora, provincia di Roma, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti l’uomo ha atteso in auto la vittima, diretta sul posto di lavoro, e gli ha teso un agguato scaricandogli addosso 12 colpi.

Il 77enne è poi scappato dirigendosi verso il cimitero di Lariano con intenzioni suicide ma è stato bloccato dai carabinieri della compagnia di Frascati. Dissidi familiari ed economici sarebbero alla base dell’omicidio. Il cadavere della vittima, 51 anni, era stato ritrovato ieri mattina intorno alle 7 con due colpi di pistola alla testa sparati da distanza ravvicinata.

(foto de Il Messaggero)