cade da barella e muore rimini

Una storia incredibile quella che arriva dall’Ospedale Civico di Palermo: Vito Di Benedetto sei anni fa era stato operato alla carotide e, subito dopo l’intervento, era caduto dalla barella.

L’uomo si svegliò dall’anestesia con un dolore lancinante alla gamba destra provocato dalla frattura al bacino e dal femore fuori asse.

Adesso, come riporta il Giornale di Sicilia, la prima sezione penale del tribunale ha condannato con l’accusa di lesioni colpose il chirurgo Gabriele Ferro, l’infermiere Matteo Grifò e il barelliere Giacomo Musicò. Il medico, l’infermiere e il barelliere sono stati condannati a sei mesi (pena sospesa) e al pagamento delle spese processuali.