Due pareggi con gol negli altrettanti big match della giornata di serie B. Finisce 1-1 a Crotone tra pitagorici ed Empoli e con lo stesso risultato si conclude il match di Lanciano tra gli abruzzesi e il Palermo. La squadra di Sarri resta solitaria in vetta alla classifica, quella di Iachini segue subito a ruota.

Maccarone sblocca il risultato a Crotone e fa sognare l’exploit in terra calabrese, poi un rigore di Crisetig rimette le cose in parità e distribuisce la posta in palio alle due contendenti. Esito diverso a Lanciano, dove il Palermo passa all’inizio della ripresa con l’ormai solito Belotti (sesto gol in campionato per lui), ma subisce il pari dei padroni di casa con Turchi, entrato in campo da poco, a tempo scaduto. Una doccia fredda per i rosanero che ormai assaporavano la vittoria e la prima piazza solitaria in graduatoria.

Nel terzo big match della giornata, tale per il blasone delle due squadre che si chiamano Siena e Pescara, sono stati gli abruzzesi ad avere nettamente la meglio sbancando il Franchi con il punteggio finale di 1-3. Forse paga per la recente qualificazione agli ottavi di Coppa Italia a spese del Bologna, la squadra di Beretta si è adagiata subendo l’uno-due abruzzese di Ragusa e Politano, avendo la forza di reagire ed accorciare le distanze con Giacomazzi, ma alla fine si è dovuta arrendere dopo la rete finale di Maniero.

Termina invece dopo 13 risultati utili consecutivi la serie positiva del Latina ed anche di Breda che perde il suo primo match da quando è alla guida della squadra. Una rete del ternano Masi decide il match, con gli ospiti rimasti in dieci per l’espulsione di Esposito, che ha causato un penalty che Antenucci ha calciato fuori. Ricomincia con una sconfitta la nuova avventura di Gianluca Atzori sulla panchina della Reggina: Sbaffo pareggia la rete iniziale di Caracciolo su rigore, poi Grossi segna il gol della vittoria per la squadra di Bergodi, anche se qualche passo avanti nel gioco dei calabresi si è visto.

Dopo la sconfitta in Coppa Italia, perde anche in campionato Carmine Gautieri alla guida del Varese che, sul campo del Carpi, subisce la rete lampo di Sgrigna che cristallizza il match fino al triplice fischio. Successo casalingo per il Novara di Calori che grazie ad una rete di Rubino supera il Modena di Novellino, mentre terminano in parità Juve Stabia-Bari e Cittadella-Trapani.

L’esordio casalingo sulla panchina delle vespe di Fulvio Pea si conclude con un pareggio contro il Bari (Baraje e Marotta nel finale di gara), mentre sulla scia della prestazione di San Siro con l’Inter, il Trapani sfodera un’altra bella gara, passa due volte in vantaggio ma a Cittadella trova sulla sua strada Di Roberto, che con una doppietta ha rimesso entrambe le volte le cose in parità. La giornata si chiude lunedì con il posticipo tra Spezia ed Avellino.