abbattuta statua lenin

I manifestanti pro-Ue hanno abbattuto una statua di Lenin nel centro di Kiev. Alcuni uomini a volto coperto con le bandiere del Partito liberale, forza d’opposizione di stampo nazionalista, hanno preso a martellate il monumento e poi lo hanno rovesciato con l’uso di corde e spranghe di ferro.

L’abbattimento è avvenuto al termine di un corteo nella capitale ucraina che ha visto la partecipazione di centinaia di migliaia di persone, anche se la polizia ha parlato solo di 60.000. Nel Paese, da settimane, la popolazione contesta al governo la decisione di prendere le distanze dall’Unione europea.

La statua del fondatore dell’Unione sovietica è vista come un simbolo del legame dell’Ucraina con la Russia, che sta cercando di sottrarre Kiev dall’orbita europea per farle firmare un’unione doganale con le repubbliche ex sovietiche.