renzi,s egreteria pd, squadra segreteria pd, davide faraone, debora serracchiani

Matteo Renzi punta sulle donne: quote rosa privilegiate nella nuova segreteria del Partito democratico, con sette donne nella nuova squadra contro cinque uomini. Una mossa che attira subito l’attenzione dell’opinione pubblica sul rottamatore.

Tanti i nomi noti, dalla friulana Debora Serracchiani (infrastrutture) al siciliano Davide Faraone (welfare e scuola), passando per Filippo Taddei (responsabile economico), Federica Mogherini (Europa), Chiara Braga (ambiente),  Marianna Madia (lavoro), Alessia Morani (giustizia), Pina Picierno (legalità e Sud), Stefano Bonaccini (enti locali), Francesco Nicodemo (comunicazione), Luca Lotti (coordinatore della segreteria), Lorenzo Guerini (portavoce della segreteria). L’età media? Trentacinque anni.

Renzi ha conquistato il 70% delle preferenze dei votanti alle primarie del Pd e al suo primo giorno da segretario del partito mantiene l’impegno di nominare la nuova squadra della segreteria. “Avevo preso un impegno: presentare subito la segreteria. Saranno sette donne e cinque uomini, l’età media molto bassa”.

“Adesso tocca a noi. Gli italiani ci hanno chiesto di far correre il Paese”, scrive sulla sua pagina Facebook ufficiale il sindaco di Firenze “Ci hanno chiesto di cambiare il gruppo dirigente della sinistra italiana. È arrivato il momento di scrivere la nostra storia. Grazie a tutti voi”.

Al Nazareno, Renzi prende il passaggio di consegne da Guglielmo Epifani, che evidenza come il dato dell’affluenza abbia premiato i democratici: “Non abbiamo ancora i dati completi”, spiega il segretario uscente “Ma la cifra finale sarà di 2,9 milioni di persone. Un dato importante in tempi di antipolitica e disaffezione per la politica”.

Adesso il segretario del Pd incontrerà il premier Enrico Letta, nell’appuntamento più atteso della giornata dopo le precedenti dichiarazioni di Renzi sulla linea che il governo dovrà seguire. Ma dalla sede del Pd il sindaco di Firenze dichiara: “Il punto non è far cadere il governo, ma farlo lavorare affinchè ottenga risultati e dia risposte”

GUARDA LE FOTO DI TUTTI I COMPONENTI DELLA SEGRETERIA DEL PD DI RENZI