decide di suicidarsi dopo cinque ore di shopping con la fidanzata

Dopo una giornata di shopping con la fidanzata ha deciso di suicidarsi. È successo in Cina, dove Tao Hsiao, un ragazzo cinese di 38 anni, ha deciso di lanciarsi dal settimo piano del Golden Eagle International Shopping Center di Xuzhou.

Dopo cinque ore di acquisti, la sua ragazza si fermata davanti all’ennesimo negozio di scarpe. “Lui gli ha detto che aveva già abbastanza scarpe, più paia di quante ne potesse indossare in tutta la sua vita” ha dichiarato un testimone oculare.

A quel punto la ragazza avrebbe iniziato a urlare, accusandolo di essere un tirchio e di rovinare il Natale. I filmati di sicurezza del centro commerciale mostrano il ragazzo, dopo un’accesa discussione con la sua fidanzata, che getta a terra le buste degli acquisti e lanciarsi dal settimo piano. Il ragazzo è morto sul colpo.