Mauricio Isla Juventus infortunio Cile

La partita di Champions League tra Galatasaray e Juventus è stata sospesa e rinviata. La decisione è stata presa in seguito all’abbondante nevicata che ha colpito Istanbul durante la partita e che ha reso di fatto impraticabile il campo di gioco.

Una bufera di neve e poi una forte grandinata ha colpito la Turk Telecom Arena di Istanbul. Il campo, imbiancato da fiocchi di neve ed enormi chicchi di ghiaccio, ha spinto il direttore di gara a ordinare il cambio di pallone intorno al 27′ del primo tempo e al 32′ a sospendere l’incontro per impraticabilità del campo.

Si recupererà oggi, mercoledì 11 alle 14 ora italiana, ripartendo dallo 0 a 0 del 31′ del primo tempo. La decisione è stata assunta in nottata dopo un lungo conciliabolo – con punte farsesche e tanti colpi di scena- con i dirigenti dell’Uefa. L’Uefa intorno alle 23.30 aveva ufficializzato l’orario delle 14.00 ora locale. La polizia turca, per motivi di ordine pubblico, ha chiesto (e poi di fatto imposto a notte fonda) di far giocare alle 15.00 ora locale (le 14 in Italia).

Nelle altre partite spicca la vittoria (2 a 3) del Manchester City sul campo del Bayern Monaco (prima sconfitta in Champion): bavaresi in vantaggio per 2 a 0 già al 12′ ma poi staccano la spina e grazie anche a un rigore generoso ribaltano il risultato finale.

La partita statisticamente più interessante si è giocata ad Atene dove l’Olympiakos ha battuto l’Anderlecht per 3 a 1, ottenendo la qualificazione. Ci sono stati tre rigori (due sbagliati) per i greci che hanno messo al sicuro la partita soltanto nei minuti di recupero con l’Anderlecht in otto per tre espulsioni, fra cui quella del portiere. Nulla da fare per il Benfica che batte il Psg per 2 a 1 (rimontando l’iniziale svantaggio) ma si deve accontentare  del terzo posto nel girone.

Cristiano Ronaldo firma un gol nella vittoriosa partita di Copenaghen (0 a 2) ma fallisce anche il rigore del possibile tre a zero. Per il Real di Ancelotti comunque trionfale girone chiuso al primo posto con cinque vittorie e un pareggio e 20 gol segnati.

Il Bayer Leverkusen sorpassa lo Shakthar nel girone: gli ucraini perdono 1 a 0 a Manchester contro lo United mentre i tedeschi vincono a fatica a San Sebastian (0 a 1)contro gli spagnoli della Real Sociedad.

In attesa di Galatasaray – Juve le prime sette a qualificarsi sono: Manchester City, Bayern Monaco, Real Madrid, Manchester City, Bayer Leverkusen, Paris St Germain, Olympiakos. In coppa Uefa come terze del girone si qualificano Shakthar, Benfica e Plzen.

Stasera le altre otto gare di Champions League. Venerdì i sorteggi