bufale online, bufale sul web, fake news, fake news twitter, notizie bannate, twitter cancella bufale, twitter misure fake news

Anche Twitter adesso ha deciso di puntare sui paesi emergenti dove la connessione internet non è ancora capillare. Dopo Facebook e Google anche il social dei cinguettii sta firmando un’alleanza con una start-up di Singapore per rendere disponibile la piattaforma per i cellulari anche in assenza di una connessione internet.

Il servizio inizierà nel 2014: gli utenti dovranno digitare un codice per ottenere un aggiornamento degli argomenti più popolari su Twitter, delle tendenze, i cosiddetti “trending topics”.

La piccola società con cui Twitter è in trattativa per il servizio si chiama U2opia Mobile e ha già siglato un simile contratto con la rivale Facebook. Il servizio a cui si fa riferimento è Fonetwish e conta già 11 milioni di utenti. U2opia sfrutta il protocollo che nelle telecomunicazioni viene definito USSD (Unstructured Supplementary Service Data) che permette di vedere il testo ma non immagini, video o grafica.

Qualche mese fa è stata lanciata “Facebook for Every Phone”, un’app più leggera, riformulata per ridurre drasticamente la quantità di dati inviati attraverso la rete. Mentre a giugno Google ha dato il via al progetto “Loon”, cioè palloni aerostatici che volano a 20 chilometri di altezza per collegare a Internet i 4,8 miliardi di persone che ancora non sono connesse.