Aggiornato alle: 22:07

I dieci “super” alimenti che aiutano a superare l’ansia invernale e lo stress natalizio

di Azzurra Sichera

» Benessere » I dieci “super” alimenti che aiutano a superare l’ansia invernale e lo stress natalizio

I dieci “super” alimenti che aiutano a superare l’ansia invernale e lo stress natalizio

| mercoledì 11 Dicembre 2013 - 10:22
I dieci “super” alimenti che aiutano a superare l’ansia invernale e lo stress natalizio

Stress da vacanza? Sembra un paradosso e invece affrontare il periodo invernale, e soprattutto il momento delle feste, per molti è un momento che acuisce l’ansia. Uno stato emotivo che può essere superato con una corretta alimentazione.

A suggerirla sono gli esperti della Washington University che hanno stilato una lista di “super food”, dieci alimenti che hanno comprovati benefici per la salute.

Secondo i nutrizionisti questi super alimenti ridurrebbero il rischio di una cattiva (ed eccessiva) alimentazione, che, soprattutto durante le vacanze natalizie, tende a prendere il sopravvento.

A tavola quindi non devono mancare alimenti ricchi di vitamina C e B come i kiwi, le arance, le fragole e i mirtilli; devono essere inseriti i cereali e il pane integrali.

Fanno molto bene latte e tè caldi, ma anche il cioccolato purché sia fondente. Conservate un spazio anche per la frutta secca, come i pistacchi, le noci e le mandorle. Consigliate le sardine, il salmone e il tonne; tra le verdure invece sedano e carote crudi.

Secondo Connie Diekman, che dirige il Dipartimento di nutrizione dell’Università, consumare questi alimenti facilita la percezione di sazietà: “Fanno masticare a lungo riducendo i livelli di ansia e scacciando il desiderio di continuare a mangiare”.

In più questi cibi contengono la giusta quantità di zucchero che assicura un livello basso di glicemia e ha effetti positivi anche per le funzioni cerebrali; ma soprattutto aumentano i livelli di serotonina che aiuta a rilassarsi e a mantenere uno stato di calma e tranquillità.

Mai dimenticare di bere tanto. Anche se con il freddo si avverte meno il bisogno di bere la disidratazione è un rischio anche durante l’inverno. Sono consigliate infatti le tisane e in genere le bevande calde. Infine, mai dormire meno di 5 ore a notte: una buona dormita e tra i migliori toccasana.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it