sicilia myrmex catania

“C’è un potenziale acquirente internazionale interessato ad acquisire il laboratorio Myrmex, per salvarne la permanenza sul territorio e di ampliarlo”. Lo affermano Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil dopo un incontro con il prefetto di Catania, sottolineando la “necessità di unire intenti ed energie con il sindaco di Catania e la Regione”.

“L’obiettivo – spiegano in una nota congiunta – è quello di velocizzare la trattativa tra i due imprenditori che riteniamo foriera di prospettive per il laboratorio”. I sindacati ribadiscono la loro “posizione critica sulla mancanza di ragioni tecniche fondanti e giustificate per l’avvio della cassa integrazione straordinaria, che continua a scorrere determinando preoccupazione. La scadenza che preoccupa di più – avvertono – è quella del 14 dicembre, data entro la quale potrebbe il procedimento di Cigs potrebbe essere avviato per 60 dipendenti senza l’accordo con i sindacati”.