rimettili-in-gioco-telefono-azzurro

Sono circa 100 mila in Italia i bambini che hanno un genitore in carcere: a loro Telefono Azzurro dedica il Natale 2013, con l’iniziativa “Rimettili in gioco” che prevede di portare un giocattolo al numero più alto possibile di bambini che hanno uno o entrambi i genitori detenuti.

Per farlo sono stati allestiti centri di raccolta nelle principali città, dove tutti potranno portare un gioco in dono. I volontari di Telefono Azzurro si occuperanno poi di distribuirli negli istituti di detenzione in cui l’associazione è presente con progetti di aiuto e sostegno ai bambini figli di detenuti. La distribuzione avverrà il 14 dicembre (a Treviso il 20 e a Roma il 21).

L’impegno di Telefono Azzurro in questo campo è nato nel 1993 con il progetto “Bambini e Carcere”, sviluppato in collaborazione con il Ministero della Giustizia e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e con l’obiettivo di tutelare i minori che entrano in contatto con la realtà penitenziaria. Il progetto prevede la creazione di spazi e di tempi a favore dei minori con l’obiettivo di instaurare un clima sereno e accogliente e di facilitare la relazione tra bambino e genitore detenuto. L’anno scorso Telefono Azzurro ha raggiunto con il suo supporto oltre 10mila bambini.

Per scoprire il centro di raccolta Telefono Azzurro più vicino a te, è possibile chiamare il numero verde 800.090.335, oppure scrivi una mail a: coordinamentovolontari@azzurro.it