flash mob no tares palermo copertina

Singolare flash mob contro la Tares dei consiglieri della sesta circoscrizione di Palermo. Si sono ritrovati davanti l’ufficio del Comune per i pagamenti della tassa, ognuno con uno o più sacchetti dell’immondizia, e li hanno lasciati lì davanti, recapitandoli simbolicamente all’amministrazione comunale e al sindaco Leoluca Orlando (guarda le foto).

“La prossima settimana migliaia di famiglie palermitane – affermano, in una nota congiunta, il segretario provinciale del Pd di Palermo, Carmelo Miceli e i consiglieri del Gruppo del Pd al Comune – dovranno confrontarsi con l’ingorgo tributario dell’IMU, della quarta rata TARSU 2012 e con la TARES 2013. Tale coincidenza non può non avere ricadute negative sull’economia palermitana che subirà l’ennesima frenata, in un momento, quello delle festività natalizie che dovrebbe svolgere il naturale compito di volano economico”.

“Situazione – prosegue la nota – vissuta dalla cittadinanza in modo oltremodo negativo soprattutto per la presenza di rifiuti nelle nostre strade, per noi chiaramente causati dalla criminale gestione di Amia delle Giunte di centrodestra, ma per la gente comune un disservizio insopportabile che il Comune scarica sui cittadini che devono pagare un tributo iniquo ed oltremodo odioso”.

“Fare il Sindaco di Palermo è un compito difficilissimo, nessuno si sogna di addebitare la responsabilità dei problemi di Palermo all’attuale Sindaco. Ma oggi, dal Sindaco, attendiamo una risposta alla nostra proposta che sappia interpretare le esigenze di questa città e – concludono – sappia unire le forze progressiste”.

GUARDA LE FOTO DEL FLASH MOB