Si intitola “Safari Now”, è catanese ed è l’unico videoclip musicale siciliano (e tra i pochi italiani) ammesso al Bbc Music Video Festival 2013. Nelle principali piazze del Regno Unito per tutto il mese di dicembre si balla al ritmo afro-pop dettato dagli artisti etnei Ottavio D’Urso (in arte OtS) e Salvo Dub grazie al video “fight-noir” del regista Daniele Gangemi (migliore opera prima al Wiiff di Houston con “Una notte blu cobalto”), girato a Catania con la direzione della fotografia di Giuseppe Consales (candidato ai David di Donatello e premiato ai Nastri d’Argento con “Salvatore”).

Su decine e decine di megaschermi “open air” britannici, da Londra a Liverpool, da Edimburgo a Belfast, la clip catanese scorre con quelle di altri quasi 70 giovani interpreti della sperimentazione selezionati dalla Bbc tra i migliori candidati provenienti da tutto il mondo: fra questi nomi come Roisin Murphy, Sigur Ros o Jon Spencer Blues Explosion. A produrre “Safari Now” è il collettivo catanese Studio Gazzoli, formato da Daniele Gangemi, Ottavio d’Urso, Elio Sofia e Carmelo Sfogliano, tutti artisti che si avvalgono della collaborazione del Comune di Catania.

Nei 4 minuti e 37 secondi del video figurano, oltre che i due autori, anche Elio Sofia, Carmelo Sfogliano e Noemi Siragusa (la “queen of dead”). Alessandro La Fauci è co-montatore con D’Urso. “Avevamo mandato il pezzo quasi per gioco – dice Gangemi – perché non pensavamo che un festival che dimora nel cuore della discografia mondiale potesse promuovere un gruppo indipendente così lontano dalle vetrine internazionali e dalle logiche dei mercati discografici. Per questo, quando il direttore della Bbc Gary Standley ci ha contattati siamo rimasti sorpresi oltre che piacevolmente conquistati dai suoi toni amichevoli e cordiali”.