francesco renda, giuseppe d'agostino, arrestati, rapina, augusta, siracusa

Due trentanovenni sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Catania per una rapina alla gioielleria di Augusta compita il 24 agosto scorso: il bottino sottratto al compro oro fu di 2.500 euro. In manette Giuseppe D’Agostino e Francesca Renda.

Gli agenti hanno notificato loro una ordinanza emessa dal gip Siracusa per rapina a mano armata, in concorso tra loro, ai danni di un’attività commerciale. La rapina fu compiuta da due banditi che a viso scoperto entrarono nel negozio, costrinsero il titolare a consegnare il denaro e lo legarono con nastro da imballaggio. Il 4 settembre successivo gli stessi malviventi tornarono nel negozio ma il proprietario li riconobbe e non li fece entrare.