pulizia antichi bagni greci

Immigrati somali e volontari di Legambiente e dell’associazione culturale Triskelion hanno pulito stamane gli antichi bagni greci a Gela risalenti al quarto secolo avanti Cristo.

Erbacce e rifiuti sono stati rimossi dalle antiche vestigia di epoca ellenistica che costituiscono l’unico esemplare del genere in Sicilia e che secondo gli studiosi “trovano confronti soltanto con Delfi, Colofone, Olimpia e Gortys”. Si tratta di un impianto termale a vasche collocate in posizione radiale e di un secondo vano utilizzato per la preparazione dell’acqua calda, sotto cui c’era la cosiddetta “cella ad ipocaustum”, ovvero una vera e propria sauna.

Il sito archeologico è in un’area compresa tra l’ospedale Vittorio Emanuele e la casa di riposo per anziani “Antonetta Aldisio”, presso la quale sono ospitati una dozzina di immigrati della Somalia, che stamani hanno voluto essere tra i protagonisti del recupero ambientale del complesso archeologico.