comiso sostituirà fontanarossa
comiso

Superati i 50 mila passeggeri all’aeroporto di Comiso, dopo l’inaugurazione della scorsa primavera. Lo ha reso noto la Soaco, la società di gestione dello scalo. Per il presidente, Rosario Dibennardo, e per l’amministratore delegato, Enzo Taverniti, è “un successo che davvero ormai non cessa di stupirci”.

“Sapevamo dell’attesa molto alta da parte del territorio – osservano – ma i numeri con cui ci stiamo confrontando e la velocità con cui cresce il nostro traffico aereo sono tali da farci guardare al futuro con ottimismo sempre più convinto”.

“In pochi mesi – sottolineano Dibennardo e Taverniti – sono state poste all’attenzione della comunità iblea, che ha risposto in maniera entusiasta, 8 tratte di grande interesse culturale ed economico. Ma Bruxelles, Dublino, Francoforte, Kaunas, Londra, Milano, Pisa e Roma non sono che l’inizio. Sappiamo di aver lavorato duro e di aver posto le basi per un 2014 di sviluppo dello scalo, che certamente diverrà sempre più sviluppo del territorio ibleo tutto. L’obiettivo – concludono i vertici della Soaco – è quello di arrivare ad avere fra un anno una ventina di tratte, dimostrando agli scettici che avevamo ragione a parlare delle grandi potenzialità di questa infrastruttura”.