Paolo Ruggirello, deputato regionale di Articolo 4, questa mattina, ha detto addio alla sua villetta sul litorale di Trapani. La costruzione, che si trovava in frazione Marausa era stata a lungo oggetto di polemiche dopo che il deputato, nel corso della scorsa legislatura, mentre militava ancora tra le fila dell’Mpa di Raffaele Lombardo, aveva presentato una disegno di legge sulla valorizzazione della costa siciliana.

Ruggirello aveva ricevuto il diniego di sanatoria per l’immobile in questione nell’ottobre del 2012. La villetta, era stata costruita in via Mothia sul finire degli anni ’70, ma il deputato ne entrò in possesso solo nel 1981, quando venne acquistata dalla sua Fondazione. Palese il disappunto di Ruggirello, che ha comunque provveduto da sé alla demolizione. Il deputato, in particolare, recrimina per un esposto anonimo a indirizzo all’immobile.