Il professore della Facoltà di Architettura di Palermo, Tito Panzeca, tona a casa dopo otto giorni e sette notti di protesta, che ha trascorso incatenato nell’atrio dell’edificio. La sua materia ha ottenuto il posto di ricercatore per il quale si è battuto in questi giorni.

 “Ringrazio i tanti studenti – ha detto Panzecagli amici e i docenti che mi hanno sostenuto giorno e notte, credendo nella battaglia che abbiamo portato avanti, tutti insieme. E naturalmente ringrazio il rettore Roberto Lagalla, i suoi collaboratori e quanti hanno permesso di arrivare a questa soluzione”.

Scienza delle Costruzioni, la materia del professore Panzeca, che inizialmente era stata esclusa dai posti utili per poter fare ricerca, ha avuto l’assegnazione di un ricercatore grazie alla rinuncia del gruppo disciplinare di Tecnologia dell’Architettura che aveva recentemente avuto un posto analogo. “Non posso che ringraziare il professore Giuseppe De Giovanni del gruppo di Tecnologia – conclude Panzeca – che ha dato la propria disponibilità, pur di sanare la situazione e di pervenire a un clima di serenità all’interno della Facoltà”.