accuse nazismo germania, erdogan contro Merkel, Erdogan nazisti germania, Germania contro Turchia, Heiko Maas, Peter Altmeier

Angela Merkel nella sua prima dichiarazione governativa al Bundestag chiede a gran voce una modifica dei Trattati europei per consolidare la moneta unica e attuare le giuste riforme. “La crisi dell’euro non è superata – ammonisce la cancelliera – non va dimenticato, ma stiamo vedendo i primi successi”. Secondo Angela Merkel  è necessario creare un “meccanismo vincolante” per attuare le riforme e che in queste operazione venga coinvolta la Commissione europea che spiega la cancelliera “Non dovrà dettare regole ma deciderle d’intesa con gli Stati”.

Dopo l’elezione di ieri alla guida di una grande coalizione alla guida della Germania, Angela Merkel insiste anche sulle politiche fiscali e bancarie “È necessario un meccanismo unitario di liquidazione delle banche – aggiunge – Mai più dovrà essere il contribuente a pagare se una banca fallisce”. La cancelliera chiede  che l’Europa si stabile e in crescita, mentre sui Trattati insiste: “carenze nella costruzione della Ue devono essere superate affinché non si ripetano mai più”.

L’accordo di associazione dell’Ucraina all’Unione europea anche dopo che la Russia ha garantito un prestito miliardario è per la Merkel ancora valido, ma   chiede che l’Ucraina garantisca “quel che ci aspettiamo da ogni Paese: ragionevoli garanzie per il diritto di dimostrazione e il rispetto delle regole democratiche fondamentali – conclude – Non è possibile una situazione dove uno Stato deve decidere fra Russia o Europa, per l’uno o per l’altro”.