assegnata la scorta a marco forzese

È stata disposta dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica la misura di tutela per il deputato regionale siciliano Marco Forzese. La notizia arriva da una nota dei Dsr. Il parlamentare avrebbe ricevuto minacce dopo la posizione assunta in favore della riforma dei Consorzi Asi, sostituiti dall’Irsap ed, in particolare, con la nomina al vertice dell’organismo di Alfonso Cicero.

A Forzese arriva la solidarietà del segretario regionale dei Democratici riformisti per la Sicilia, Edi Tamajo. “Voglio esprimere a lui, a nome del partito dei Democratici riformisti per la Sicilia – dice -, tutta la solidarietà umana e politica. Forzese, già da presidente della commissione Affari istituzionali dell’Ars, ha mostrato fermezza su temi oggetto di indagine che riguardavano le ex Asi e l’Irsap oggi presieduta da Alfonso Cicero, uno dei maggiori bersagli della criminalità mafiosa. Sono certo – conclude – che la tutela che limita certamente la libertà di movimento consentirà in egual modo a Marco Forzese di impegnarsi nell’azione politica e in difesa della legalità”.

 “Il gruppo Pdl all’Ars si unisce al coro di solidarietà nei confronti di Marco Forzese”. Lo rende noto il capogruppo, Nino D’Asero, “a nome di tutti i deputati regionali attualmente in forza al Pdl in Assemblea regionale”.