fuga immigrati gela, immigrati, clandestini gela, immigrati gela, fuga immigrati

C’è ancora tensione attorno al Cara di Mineo, il centro che accoglie oltre 4 mila immigrati richiedenti asilo. Dopo gli scontri di ieri con le forze dell’ordine, alcune centinaia di profughi continuano a bloccare le due più importanti strade attorno al centro, la statale 417 Catania-Gela e la 384 che collega i paesi del comprensorio di Caltagirone. Sulle due arterie sono stati realizzati rudimentali sbarramenti con pietre, e gli immigrati mantengono un presidio.

Finora non ci sono stati disordini. Gli stranieri protestano sia per la lentezza nell’esame delle loro domande di asilo politico sia per il mancato pagamento delle somme spettanti a coloro che hanno l’obbligo di dimora nel Cara.