La Sicilia si prepara a festeggiare le festività natalizie.

Nella provincia di Agrigento i festeggiamenti sono divisi in due momenti distinti: Le Novene e La Pastorale. Le Novene si svolgono dal 16 al 24 dicembre: le persone si riuniscono a casa della persona che ha commissionato la novena con la partecipazione degli zampognari. La Pastorale invece è una rappresentazione comica che ha come protagonisti tre personaggi: Nardu e Mirtiddu, due pastori pigroni e “U Curaduru” il padrone del gregge e titolare dei due pastori. La rappresentazione termina con i due pastori che vedono una luce che li condurrà alla grotta dove nascerà Gesù Cristo.

Nel cuore dei Nebrodi la notte della Vigilia si celebra la tipica processione dei pastori attraverso i boschi che, con le torce accese e cantando inni, arrivano fino alla Casa della Natività. Il freddo non ha mai intaccato la fede.

Famoso è il presepe vivente che viene allestito a Custonaci, in provincia di Trapani. Il presepe viene preparato dentro la grotta Mangiapane di Scurati, all’interno della quale sono rappresentati diversi momenti, come la produzione di formaggio, l’allevamento di animali e alcuni spazi dedicati alle piccole botteghe artigianali. Tra gli eventi del periodo festivo anche una fiaccolata a cui partecipano i giovani del posto che indossano abiti d’epoca e dal santuario cittadino si muovono verso la grotta.

Un altro presepe vivente molto conosciuto è quello di Giarratana in provincia di Ragusa. Anche in questo caso vengono riprodotti una serie di ambienti che riproducono la vita cittadina dell’epoca. Il percorso permette di muoversi tra la bottega della pastaia, dello scalpellino, il mercato e la masseria, alla scoperta della tradizione e degli antichi sapori.

Dal 23 al 26 dicembre la Natività sarà riprodotta anche nell’antico rione “Panzera” di Motta S. Anastasia in provincia di Catania. Pastori, artigiani, pescivendoli, attendono la nascita di Gesù e l’arrivo dei tre Re Magi con i loro doni.

Stessa emozionante attesa a Sutera, in provincia di Caltanissetta: circa un centinaio di figuranti sono coinvolti nell’allestimento che richiama molti turisti.

Ad Erice, in provincia di Trapani si terrà la manifestazione “La Zampogna d’Oro” un evento che coinvolge numerosi zampognari provenienti da tutta Italia. L’evento, oltre ad essere un forte richiamo attrattivo, vuole mantenere viva la tradizione degli artigiani del legno e della pelle.