Prova maiuscola del Trapani, che espugna Terni per la prima volta nella sua storia, dimostrando personalità e autorevolezza. I granata stavolta hanno giostrato con sicurezza anche dopo il vantaggio di Mancosu, che ha fatto ammattire i difensori della Ternana, ben supportato da Abate.

Trapani che ha lasciato agli umbri solo gli ultimi 15 minuti del primo tempo e non preoccupandosi nemmeno dei 4 attaccanti schierati da Toscano nell’ultima mezzora.

Boscaglia comincia la gara tornando al 4-4-2, lasciando in panchina Gambino e con Abate al suo posto , mentre la Ternana è schierata con il 3-4-3.

Mancosu già al 7′ su errore di Farkas è solo davanti la porta, ma si allunga malamente il pallone, sprecando una ottima occasione. Il Trapani macina gioco soprattutto sulla fascia sinistra, ma molti sono i passaggi sbagliati da entrambe le parti

Si deve attendere il 23′ per vedere un tiro verso la porta di Nordi, con Falletti che da fuori area manda alto.

Al 27′ il Trapani può passare in vantaggio, sempre con Mancosu che smarcato da Abate, supera Brignoli, ma recupera la difesa umbra con Fazio.

A questo punto il Trapani frena improvvisamente e la Ternana prende il sopravvento a centrocampo e crea diverse occasioni.

Al 38′ violento tiro di Ceravolo dai 30 metri che si perde sul fondo alla sinistra di Nordi. Un minuto dopo gran parata del portiere granata su tiro a botta sicura di Zito, dopo un cross rasoterra, mancato da Ceravolo.

Al 42′ ancora i padroni di casa, con Antenucci che dalla lunetta manda sopra la traversa E al 46′ ancora una parata del portiere granata su un tiro di Miglietta.

Al 5′ minuto del secondo tempo Ciaramitaro avanza da centrocampo e dal limite lascia partire un gran tiro respinto da Brignoli.

E un minuto dopo è Mancosu, con una deviazione sotto porta delle sue, a portare in vantaggio il Trapani. In questa fase i granata controllano la gara con sicurezza, mentre Toscano inserisce un altra punta di ruolo, Avenatti. Nordi fuori dai pali al 63′, riesce però a respingere il tiro di Ceravolo.

Palo di Mancosu al 64′ che chiude sul lato opposto un cross di Nizzetto in contropiede, a portiere battuto.

E Nordi salva il risultato su un colpo di testa di Avenatti al 74′. A quel punto Boscaglia cambia un esausto Abate per Martinelli. Una mossa che da più equilibrio ai granata e la Ternana. All’ 89′ grande spunto del neo entrato Iunco che serve un bel rasoterra sotto porta, ma Caccetta non riesce a deviare. E in chiusura di gara arriva il raddoppio granata con Iunco che tiene palla sulla tre quarti e scarica su Nizzetto, che freddamente in diagonale batte Brignoli.

TABELLINO

TERNANA (3-4-3): Brignoli; Fazio (59′ Avenatti), Meccariello, Farkas; Rispoli, Miglietta (78′ Maiello), Viola, Zito; Falletti (71′ Nolè) Antenucci, Ceravolo. All. Domenico Toscano

TRAPANI (4-4-2): Nordi; Daì, Pagliarulo, Terlizzi, Rizzato; Garufo, Ciaramitaro, Caccetta, Nizzetto; Abate (78′ Martinelli), Mancosu (88′ Iunco). All. Roberto Boscaglia

Arbitro: Abbattista di Molfetta

Reti: 51′ Mancosu, 93′ Nizzetto