Arrestata una coppia di quarantenni dell’Est europeo accusata di ricattare un esponente politico e imprenditore di Ragusa. I militari del Nucleo investigativo Provinciale dei carabinieri di Ragusa hanno bloccato a Comiso ieri sera due persone per estorsione aggravata in concorso.

Un ricatto a sfondo sessuale. I due si sarebbero impossessati di  alcune foto che ritraevano l’uomo  mentre faceva sesso con giovani donne. La coppia aveva chiesto alla vittima 100.000 euro per non divulgare le immagini via internet.

L’uomo era stato adescato mediante annunci on line. Gli indagati sono stati fermati dai carabinieri mentre si accingevano a ritirare la prima rata della somma da loro pretesa. Le indagini continuano per identificare eventuali complici della coppia.